Turismo dentale? No grazie - sito internet dott. cosma

Vai ai contenuti

Turismo dentale? No grazie

Curare i denti in Italia non è economico. Per un paese dove stipendi medi e tenore di vita non sono tra i migliori in Europa, il rapporto è sicuramente alto.
Per questo motivo molte persone tendono ad andare a curarsi i denti all’estero.
Quando si parla soprattutto del costo dell’implantologia dentale si tocca un tema molto delicato. Soprattutto essendo noi in un paese in cui il Sistema sanitario Nazionale non copre le spese di intervento. E’ giusto ricordare che essere rimborsati dal SSN sono solo le prestazioni che rientrano nei Livelli essenziali di assistenza (conosciuti come ticket). I ticket però sono dati solo a soggetti in età evolutiva (fino ai 18 anni) o a quelli che si trovano in condizioni di particolare debolezza, di carattere sociale o sanitario. Tutti gli altri, quindi la stragrande maggioranza, sono esclusi.
Quanto costa un impianto dentale? Conviene rifarsi i denti in Croazia o Albania??
Gli ultimi anni sono stati caratterizzati da un forte turismo dentale. Molti si informano su Internet cercando soluzioni vantaggiose, con dei costi molto più abbordabili. La prospettiva di prezzi molto più bassi del normale è ormai un canone pubblicitario.
Di fronte a queste comunicazioni è sempre più difficile rimanere insensibili. Ma bisogna stare molto attenti. Non è tutto oro quello che luccica.
Impianto dentale?
NON ANDARE ALL’ESTERO!
Lo Studio Cosma per venire incontro alle numerose richieste dei propri pazienti di esaudire il sogno di tornare a masticare e a vivere come un tempo propone i propri impianti dentali a dei prezzi davvero eccezionali. Oltre a ciò, propone vantaggiose forme di finanziamento o pagamenti con piccole comode rate a tasso zero (Pagodil).
Quando si discute di implantologia, è bene prima sottolineare una cosa. Si tratta di una branca della medicina: non si può limitare il tutto a costi e promozioni.
Stiamo parlando di interventi impegnativi, che hanno richiesto anni e anni di studio, per risolvere parodontite o carie. Pazienti che hanno subito danni più o meno gravi alla propria dentatura. Ciò è molto importante da capire: chi è disposto a risparmiare quando si parla della propria salute o benessere?
Tutti i costi e i prezzi finali dell’implantologia dentale possono variare in base ad alcune variabili, tra le quali:
  • La qualità dei materiali utilizzati per gli impianti. Gli impianti approvati dalla Food and Drug Administration (FDA) costano di più rispetto a quelli con il solo marchio CE. Le regole dell’ente statunitense sono più severe rispetto a quelle europee. Di conseguenza i costi sostenuti dal dentista sono circa il doppio.
  • Luogo in cui si trova lo studio. Una clinica situata nel centro cittadino ha spese di affitto e di gestione superiori ad una posta in periferia. In merito al luogo troviamo un articolo di Altroconsumo fatto in 145 studi dentistici di sei città. Il costo di implantologia dentale di conseguenza varia molto da zona a zona, ma da noi è nettamente più conveniente!
  • La protesi e il materiale utilizzato. Le protesi per denti possono essere in resina o ceramica, ad uno o più strati. Essere costruite in Italia oppure nell’Est europeo. Il risultato finale non è lo stesso e di conseguenza nemmeno i costi.
  • E’ necessario sottoporsi a visite ed esami specialistici. E’ importante valutare prima dell’operazione quante viti e corone sono necessarie.
  • L’aggiornamento professionale del medico dentista: i costi dovuti al sostenimento di corsi in tal senso hanno prezzi molto elevati.
  • Osso residuo, in caso sia necessaria la rigenerazione ossea, un rialzo del seno mascellare o un innesto osseo. In questi casi il trattamento è più lungo e comporta costi maggiori.
  • Marche: sul mercato ci sono tante tipologie di marche. Alcune sono più attente di altre alla ricerca e all’uso di materiali d’avanguardia nella costruzione di impianti dentali.
  • Rimozione dei vecchi impianti (ad esempio a causa di infezioni, posizionamento scorretto, problemi alle protesi o all’estetica).
Elencate queste voci, può essere facilmente comprensibile come una protesi di alta qualità comporti il sostenimento di uno sforzo finanziario maggiore rispetto ad una costruita con materiali a buon mercato in un’altra città o all’estero. Il prezzo finale può variare dal 20 al 50%.

Created with WebSite X5
Torna ai contenuti